facebook
youtube
instagram
whiteheader

SIGN UP THE NEWSLETTER

KEEP IN TOUCH

whiteheader

◇​   OP Acquacoltura Orbetello

      Società Consortile a r.l.

 

◇​   Via Comunale di Ansedonia , 4

      58015 Orbetello (GR)

 

◇​   P.Iva e C.F. 01578010538

 

Progetto Digital fishing and aquaculture.
Operazione selezionata nel quadro del Po Feamp 2014-2020. Ammontare del sostegno finanziario dell’Unione Europea : 60.000 euro.

◇​   info@orbetelloacquacoltura.it

 

◇​   coopam@coopam.it

 

◇​   +39 0564 893142

 

  

 

Aquae Blog

Limpidi come l'acqua  su ciò che mangiamo.


facebook
youtube
instagram

TORNA A GALLA!

800px-logomipaaf
logort

Spaghetti con la Bottarga

2019-06-17 17:17

Admin

Ricette, orbetello, Spaghetti, Bottarga, Correggioli,

Spaghetti con la Bottarga

Spaghetti con la Bottarga

news34-1581351986.png

 

Gli spaghetti con la bottarga di cefalo sono un piatto semplice ma di grande effetto che permettono di assaporare la vera essenza della laguna di Orbetello


Un prodotto unico che viene sapientemente lavorato dalle mani abili dei pescatori del territorio lagunare, dove si fondono le antiche tecniche di conservazione con metodi naturali alla moderna itticoltura. 


Per 4 persone


350 gr di spaghetti o vermicelli

160 gr Bottarga di cefalo di Orbetello

1 spicchio d’aglio

1 peperoncino rosso piccante

Prezzemolo

Sale

Olio di oliva


Preparazione 


Mettere al fuoco abbondante acqua salata per cuocere gli spaghetti. Far appassire l’aglio schiacciato e il peperoncino intero in padella con 4 cucchiai di olio. Eliminare aglio e peperoncino una volta che hanno soffritto. Nell’olio rimasto in padella saltare per un paio di minuti, a fuoco vivo, la bottarga sbriciolata con un ciuffetto di prezzemolo tritato. Cotta la pasta al dente, scolatela e passatela in padella: saltatela nel condimento a fuoco alto, rimestandola e togliendola non appena inizia a sfrigolare. Servitela con del prezzemolo tritato sopra. 


Corregioli


Se volete cimentarvi con la pasta fatta in casa, questa specie di spaghetti si sposa a nozze con la bottarga. I correggioli prendono il nome dalle stringhe di cuoio che si usavano per allacciare le vecchie scarpe campagnole di vacchetta e chiodate, perché proprio la loro forma ricorda molto questi lacci. 


Preparazione


Stendere una buona pasta di casa all’uovo. Al momento di tagliarla, invece di assottigliarla per le tagliatelle o le pappardelle, si taglia a mo’ di spaghetti della stessa ampiezza dello spessore della pasta, a sezione quadrata come delle stringhe robuste. Cuocere in acqua salata e condire con una grattugiata di bottarga di cefalo di Orbetello, versandovi sopra del limone spremuto, prezzemolo tritato, olio d’oliva e pepe. 

 

feamp-2014-2020-e1476363940685
Come creare un sito web con Flazio